Chi sono

Mi chiamo Gabriele Lenzi, esercito come insegnante del Metodo Feldenkrais ® e come counselor, perciò sono un professionista disciplinato dalla legge 4/2013.

Sono abilitato all’insegnamento del Metodo Feldenkrais sia nelle lezioni di gruppo (consapevolezza attraverso il movimento ®) che individualmente con lo strumento dell’Integrazione Funzionale ® e sono iscritto all’Associazione italiana insegnanti del Metodo Feldenkrais.

Come counselor ad indirizzo somatico sono un operatore abilitato all’utilizzo del Metodo Somatic Experiencing® e sono iscritto alla Associazione italiana Somatic Experincing.

Gabriele nel marzo 2021

Sono nato a Bologna nel luglio del 1964 e nella prima parte della mia vita ho fatto diversi mestieri: sono stato operaio e poi capo reparto, responsabile marketing e product manager in una grande azienda, account per una agenzia di marketing diretto, produttore esecutivo per la tv e per il cinema, titolare di una agenzia di web marketing, amministratore di una società immobiliare, responsabile di progetto per una casa editrice.

Poi nel 2010 ho iniziato a formarmi con Silvia Gnudi (counselor trainer) a Budrio presso l’ente di formazione “Il Delfino Blu”, dove ho appreso ed approfondito l’uso delle energie sottili e della canalizzazione.

Dal 2012 al 2015 ho seguito il percorso de “Il Sentiero” di Eva Pierrakos con la guida di Daniela Gentili (Aiutante del Sentiero Italia, Psicologa e counselor trainer) a Firenze, dove ho frequentato anche il gruppo di condivisione, i gruppi tematici mensili, gli incontri di formazione intensiva e gli incontri internazionali.

Nel 2012 e nel 2014 ho partecipato ai gruppi di respiro consapevole tenuti da Elisabetta Torrini (pedagogista e counselor trainer) a Firenze.

Nel 2016 ho conseguito il secondo livello Reiki metodo Harry T. con Patrizia Zecchini come Master Reiki.

Dal 2014 al 2017 ho seguito un percorso formativo e di supervisione con Lia Balli (Brennan Integration Practitioner e counselor trainer) a Pistoia.

A gennaio 2017 ho terminato la formazione in counseling ad indirizzo olistico  presso la scuola di counseling accreditata SIAF “Il Volo della Libellula” a Sesto Fiorentino.

Nel 2017 ho pubblicato la mia tesi di counseling: “La regola d’oro ovvero l’etica della reciprocità come strumento e guida per l’operatore nella relazione di aiuto”.

Gabriele nel luglio 2017

Dal 2016 al 2020 ho seguito il programma formativo quadriennale Firenze7 per divenire insegnante del Metodo Feldenkrais, ho studiato con Ruty BarIsabella Turino, Basil Glaser e Francesco Ambrosio.

In contemporanea, dal 2018 al 2021 mi sono anche formato come Somatic Experiencing Practitioner avendo come insegnanti Ariel GiarrettoKavi GeminPedro Prado e Raja Selvam.

Gabriele nel luglio 2022

Il Metodo Feldenkrais

In Italia l’insegnamento del Metodo Feldenkrais ® è una professione disciplinata dalla legge 4/2013 ed è riconosciuta dallo Stato (Mise) e dalla Regione Toscana con la legge regionale nr. 2/2005.

Il Metodo Feldenkrais ® è stato messo a punto dal dottor Moshe Feldenkrais (1904 – 1984) e viene praticato in tutto il mondo dagli insegnanti che hanno seguito con successo la formazione riconosciuta dalle associazioni che proteggono e promuovono il metodo, sia a livello nazionale (qui quella italiana) che a livello internazionale.

Il Feldenkrais è un metodo educativo corporeo che sviluppa la consapevolezza della persona attraverso il movimento, per ottenere un miglioramento del benessere sia fisico che più generale.

Si tratta di un sistema educativo vero e proprio dove l’insegnante attraverso le lezioni di movimento del Metodo aiuta la persona ad acquisire nuove consapevolezze corporee.
Nelle lezioni di gruppo (dette Consapevolezza Attraverso il Movimento ®) l’insegnante guida verbalmente gli allievi per circa un’ora, indicando il movimento e facilitandolo in vari modi.

Una lezione di gruppo

Nelle lezioni individuali (dette di Integrazione Funzionale ®) invece l’insegnante utilizza il tocco delle mani per dialogare direttamente e fisicamente con l’allievo.

Una lezione individuale


Le persone che si rivolgono al Metodo Feldenkrais ® in genere hanno diverse motivazioni.

1. Intendono migliorare la qualità dei loro movimenti nella vita quotidiana, aumentare la coordinazione e la facilità di movimento, la flessibilità, la sicurezza nei gesti e nei movimenti più complessi, diminuire il senso di affaticamento.

2. Intendono migliorare il loro movimento fisico nella attività sportiva o nelle forme espressive che includono il corpo, come la danza, la recitazione o il canto ad esempio.

3. Lamentano dolore fisico, malessere fisico, disagio, limitazioni nel movimento di vario tipo le cui cause possono essere incidenti, operazioni chirurgiche, età avanzata, malposture o movimenti inappropriati, sino a malformazioni congenite e patologie vere e proprie come la sindrome fibromialgica ad esempio, la scoliosi o le discopatie.
A proposito della sinfrome fibromialgica, l’Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica e l’Associazione Italiana Insegnanti Metodo Feldenkrais, hanno svolto insieme uno studio sui benefici del Metodo che ha dato risultati positivi in termini di riduzione del dolore: qui puoi leggere lo studio.

4. Infine al Metodo Feldenkrais si rivolgono anche persone che intendono migliorare la propria consapevolezza corporea per ragioni personali, di studio o di autoconoscenza o per un momento particolare che attraversano (come una gravidanza ad esempio o una fase della vita particolarmente impegnativa).


In ogni caso la principale caratteristica del Metodo Feldenkrais è quella sviluppare la consapevolezza della persona attraverso il movimento fisico.
L’aumento o il miglioramento della consapevolezza così ottenuto porta sempre un beneficio sul piano fisico ed emotivo (ma non solo).
La qualità ed il livello di miglioramento che la persona può ottenere naturalmente dipende da quello che la persona stessa intende e può realisticamente migliorare di sé.

In generale, il miglioramento della coordinazione e della facilità di movimento, l’aumento del senso di benessere fisico e di sicurezza e la diminuzione del dolore (se presente) sono risultati che vengono ottenuti dalla stragrande maggioranza dei praticanti.

Per approfondire la conoscenza del Metodo Feldenkrais puoi contattarmi per fissare un colloquio o una lezione di prova.
Oppure puoi consultare la pagina dedicata della Associazione Italiana Insegnanti del Metodo Feldenkrais o visitare la sezione dedicata della International Feldenkrais Federation.

Qui di seguito un poco di “storia” per immagini….

Moshe Feldenkrais insegna una CAM
Moshe Feldenkrais insegna una Integrazione Funzionale
Moshe Feldenkrais spiega durante una formazione

Dove e quando

Le lezioni regolari del Metodo Feldenkrais® iniziano il 18 settembre e terminano il 30 giugno 2024.
I giorni e gli orari di lezione sono i seguenti:
ogni lunedì e giovedì e venerdì
alle ore 9.30, ore 11, ore 13.15, ore 17, ore 18.30

Per le lezioni individuali del Metodo Feldenkrais® (Integrazione Funzionale) lavoro solo su appuntamento nel mio studio ma sono disponibile anche per sessioni a domicilio se ci sono esigenza specifiche dovute alla impossibilità di muoversi o altro.

Per le sessioni individuali del Metodo Somatic Experiencing® lavoro solo su appuntamento nel mio studio.

Per avere più informazioni, per fissare una lezione di prova o un colloquio, puoi
contattarmi qui
oppure sulla mia pagina Facebook
oppure puoi inviarmi una email a studio chiocciola biancaluce.it
infine puoi chiamarmi al 335.62.45.372.

Lo studio si trova a Calenzano (Fi) in Piazza del Sapere civico 1, proprio sopra la nuova biblioteca comunale.

Piazza del Sapere a Calenzano (Fi)

A proposito…

Contatti

Per informazioni e appuntamenti puoi telefonare al numero 335.62.45.372
oppure scrivere a studio chiocciola biancaluce.it (sostituire chiocciola con @)
o anche utilizzare il modulo di contatto che vedi qui sotto

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia